“Nell’immenso del tuo sguardo”, il primo singolo di Totò Bartoli targato Hydra Music

image
Posted On:09.11.2018
Posted by admin

Esce oggi il primo singolo di Totò Bartoli targato Hydra Music dal titolo Nell’immenso del tuo sguardo”: ecco una breve intervista e…non perdetevi il videoclip!

iTunes: https://itunes.apple.com/it/album/nellimmenso-del-tuo-sguardo-single/1441328174
Amazon: https://www.amazon.it/Nellimmenso-del-sguardo-Tot%C3%B2-Bartoli/dp/B07JYDLLG8/
Spotify: https://open.spotify.com/album/7syF4GL6j1YZQFygzZVrBl?si=RdHOr5UXR4SbNJmem5LjzQ

COME È NATO QUESTO PROGETTO?
Il progetto dei due singoli è nato con l’intenzione di far conscere al pubblico l’identità della mia esistenza in qualità di autore di questi due prodotti, finalizzati sopratutto a dare un valore all’etichetta che come linea editoriale, ha creduto sin dall’inizio in queste due canzoni. Il primo brano, “Nell’immenso del tuo sguardo”, è stato scritto in studio nel 2015, mentre “Cosa farai” invece, scritta insieme all’artista Mikone, nasce nel 2017 nel quartiere di Secondigliano, periferia nord di Napoli. Sono felice di presentare insieme ad Hydra Music, due produzioni di questo genere.

QUALE È STATO IL TUO PERCORSO ARTISTICO E QUALI SONO I TUOI MODELLI DI REIFERIMENTO?
Il mio percorso artistico inizia a Milano nel 2015, dove nello studio in cui lavoravo ho seminato quello che oggi sto raccogliendo in qualità di produttore ed autore di contenuti musicali scritti durante tutto il periodo. Vivo a Milano perché amo la città e la considero la mia seconda casa dopo Napoli. Trovo che sia una realtà che si sposa bene con i miei interessi legati alla musica e al mio modo di fare arte nello spettacolo. I miei modelli di riferimento? Amo la musica dei Coldplay, Maroon 5 e Alicia Keys. Di artisti italiani apprezzo Pino Daniele, Battisti e Baglioni; ma i miei gusti musicali vanno oltre quello che propone l’Italia. Amo tantissimo la musica Edm, house, l’hip hop ed il rap. Mi piace anche la trap (quella intelligente e fatta bene però). Dai 15 anni in poi, ho sempre ascoltato la musica di Tupac Shakur, Snoop Dogg e 50 cent. La scena rap bisogna comprenderla per amarla e chi non la capisce non la può apprezzare. Io non mi stanco mai di frequentare questo genere che oggi per altro, va anche di moda.

I TUOI PROGETTI PER IL FUTURO?
Continuare a scrivere musica, testi e fare cinema, poiché amo fare anche questo in qualità di regista e attore. Mi piace l’idea che un giorno le persone potranno ascoltare quello che registro in studio e vedere quello che faccio su un set cinematografico.

COME VEDI LA TUA MUSICA NEI PROSSIMI ANNI? COSA VORRESTI REALIZZARE?
Mi aspetto un riscontro positivo da parte del pubblico e di tutti quelli che hanno il piacere di sostenere la mia artisticità. Mi aspetto di essere un artista esemplare ed avere una continuità, facendo arrivare la mia musica a chiunque. Cosa vorrei realizzare? Trasmettere il bene al prossimo attraverso il mio modo di fare arte e dimostrare che con la saggezza e l’intelligenza si può arrivare a tutto. Sono un artista che non ha mai smesso di crederci nonostante le difficoltà. Il mio obiettivo è arrivare fino in fondo, per abbracciare la meta.

Leave us a comment